Come usare ClipX per copia e incolla

RSS

Consigli e suggerimenti utili / RSS 240 Views

“Copia e incolla”. Chissà quante volte utilizzi ogni giorno questa funzionalità. Io tantissime. Quando scrivo ai miei amici, ad esempio, sono solito copiare ed incollare le frasi ricorrenti per evitare di riscriverle e perdere tempo prezioso che posso dedicare al mio lavoro. La funzionalità copia e incolla integrata “di serie” in Windows, però, presenta una grave limitazione: permette di copiare e incollare una sola cosa alla volta.

Anche tu lo avevi già notato e hai posto il problema al tuo amico che ne sa molto più di te in fatto di tecnologia, il quale ti ha consigliato ClipX: un “programmino” che permette di gestire facilmente la clipboard di Windows e di memorizzare gli elementi già copiati in precedenza, siano essi porzioni di testo, immagini o link. Data la tua timidezza, non hai voluto chiedere ulteriori delucidazioni al tuo amico circa l’uso di questo programma, e così non hai la più pallida idea di come installarlo sul tuo PC e, soprattutto, di come adoperarlo al meglio.

Se questa è la situazione in cui ti trovi in questo momento, non hai alcun motivo di preoccuparti: se vuoi, posso spiegarti io come usare ClipX per fare copia e incolla. E qualora tu non ti senta a tuo agio con l’uso di questo programma, troverai utilissime le soluzioni “alternative” che sono elencate nell’ultima parte del post. Come dici? La cosa ti interessa moltissimo e ti piacerebbe approfondire il discorso? Ottimo! Allora facciamo così: mettiti bello comodo, concentrarti sulla lettura di questo tutorial e segui passo-passo le istruzioni che ti darò. Ti auguro buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come usare ClipX

Prima di spiegarti come utilizzare al meglio ClipX (che ti ricordo è disponibile soltanto su Windows), permettimi di spiegarti come scaricarlo sul PC. Ti anticipo già che la procedura di installazione che dovrai seguire è alquanto semplice: dovrai recarti sul sito Internet del programma, scaricare il file di installazione di quest’ultimo (il cui peso è di pochi kb) e poi seguire le istruzioni che compaiono a schermo per portare a termine il setup.

Collegati, quindi, sul sito Web di ClipX, fai clic sulla voce ClipX x.x.x.x situata sotto la voce Download ClipX, così da avviare il download del programma e, al termine dello scaricamento, fai doppio clic sul file di installazione appena scaricato (clipx-x.x.x.x-setup.exe).

Nella finestra che si apre, pigia prima sul pulsante Sì/Esegui e poi completa il setup seguendo le istruzioni che visualizzi a schermo: clicca, quindi, sul pulsante I Agree per accettare il contratto di licenza d’uso del software, pigia poi sul pulsante Next e infine premi su Install per avviare il processo di installazione vero e proprio. Alla domanda Would you like to run ClipX now? rispondi con , fai clic su Close e il gioco è fatto.

Per far avviare ClipX all’accensione di Windows, fai doppio clic sulla sua icona presente nell’area di notifica di Windows (accanto all’orologio), metti il segno di spunta alla voce Run ClipX on Startup e fai clic su OK dalla finestra che si è apre.

ClipX è già operativo: qualsiasi cosa copierai (testo, immagini, etc.) verrà memorizzata dal programma e potrai incollarla in un attimo. Per visualizzare la lista degli elementi copiati, così da incollarne uno, premi contemporaneamente i tasti Ctrl+Shift+V sulla tastiera del tuo computer. Nel menu che si apre, fai clic sull’elemento copiato che ti interessa e incollalo.

Per impostazione predefinita, ClipX memorizza “soltanto” 25 elementi per volta. Volendo, puoi estendere questo limite molto facilmente fino a un massimo di 1024 elementi: fai doppio clic sull’icona di ClipX presente nell’area di notifica di Windows e aumenta il numero di elementi copiati da memorizzare modificando il parametro Remember the last [numero elementi che desideri copiare] clipboards.

Hai memorizzato tante, anzi tantissime, informazioni e ora non riesci più a trovare quella che ti serve? ClipX integra una comoda funzione di ricerca che può tornarti utile proprio in simili circostanze. Per richiamarla, premi contemporaneamente i tasti Ctrl+Shift+F3 sulla tastiera del tuo computer e, nella finestra che si apre, digita ciò che cerchi nel campo di testo vuoto per filtrare la lista degli elementi memorizzati, individua poi ciò che intendi incollare, selezionalo e fai clic sul pulsante Paste.

Ammettilo: non immaginavi affatto che gestire la clipboard con ClipX fosse così semplice e intuitivo, vero? Te l’avevo detto che sarebbe stato un gioco da ragazzi utilizzare questo programma, no?!

Soluzioni alternative a ClipX

ClipX non ha soddisfatto appieno le tue aspettative e ti piacerebbe provare altri programmi per gestire la clipboard sul PC? Dai un’occhiata alle soluzioni elencate qui sotto: sono sicuro che ne troverai qualcuna che possa fare al caso tuo.

Ditto (Windows)

Una delle migliori alternative a ClipX che ti consiglio di provare è Ditto: si tratta di un altro programma gratuito per Windows che permette di mantenere una cronologia della clipboard e di richiamarla all’occorrenza in modo facile e veloce.

Per scaricare Ditto sul tuo PC, collegati al sito del programma e seleziona una delle opzioni di download disponibili fra quelle elencate sulla destra (sotto la voce Download): Windows 10 App Store per scaricare il software su Windows 10 direttamente dal Microsoft Store, Download 64 bit per scaricarlo su una versione di Windows a 64 bit, Portable (zip file) per scaricare la versione portatile del programma che non necessita di installazione e così via.

A download completato, apri il pacchetto d’installazione di Ditto (se non hai scaricato il programma dal Microsoft Store) e avvia quest’ultimo. Se hai scaricato la versione portable, ad esempio, estrai in una cartella a tua scelta il contenuto presente nell’archivio zip e poi avvia l’applicazione Ditto.exe. Ditto sarà subito operativo e memorizzerà tutto ciò che verrà copiato nella clipboard di Windows. Potrai richiamare Ditto premendo i tasti Ctrl+ò oppure facendo clic sulla sua icona collocata nell’area di notifica di Windows.

FlyCut (macOS)

Usi un Mac? In tal caso ti suggerisco di provare Flycut, un’applicazione gratuita che puoi installare direttamente dal Mac App Store .

Per scaricare Flycut, clicca qui per collegarti alla pagina del Mac App Store che ospita il programma, pigia sul pulsante Vedi in Mac App Store e poi clicca sui pulsanti Ottieni/Installa l’app per portare a termine il download.

A download completato, avvia Flycut cliccando sul pulsante Apri: da questo momento in poi, l’applicazione memorizzerà la cronologia della clipboard alla quale potrai accedere pigiando sull’icona di Flycut che trovi nella barra dei menu di macOS.

Per incollare un testo che hai precedentemente copiato, clicca sull’anteprima che trovi nel menu a tendina che compare dopo aver cliccato sull’icona di Flycut presente nella barra dei menu di macOS e, come per “magia”, il testo selezionato verrà incollato all’istante.

Altri programmi per gestire la clipboard

Oltre alle soluzioni di cui ti ho appena parlato un po’ più nel dettaglio, ti invito a prendere in considerazione i programmi per gestire la clipboard che sono elencati di seguito, visto che si tratta di software molto apprezzati dai “fanatici” della produttività: fanne buon uso!

  •  Alt-C (Windows/macOS/Android) — è un software gratuito che permette di sincronizzare facilmente la clipboard fra il proprio computer e il proprio dispositivo Android, a patto che entrambi siano collegati a Internet. È gratis.
  • Alfred (macOS) — un launcher che integra numerose funzioni grazie alle quali è possibile lanciare applicazioni e file velocemente, eseguire script (da creare o scaricare da Internet), espandere abbreviazioni di testo e, naturalmente, memorizzare la cronologia della clipboard al fine di riutilizzare gli elementi copiati in precedenza. Pur potendolo scaricare gratis, la funzione di Alfred relativa alla gestione della clipboard è offerta soltanto agli utenti che acquistano la licenza, a partire da 19 dollari.
  • Keyboard Maestro (macOS) — il miglior programma di automatizzazione per Mac. Permette registrare operazioni ripetitive ed eseguirle al verificarsi di una determinata condizione o alla pressione di un tasto e, cosa che interessa maggiormente a te in questo frangente, di creare facilmente clipboard multiple. Costa 37,79 euro.
  • Paste (macOS) — consente di gestire facilmente la cronologia della propria clipboard grazie a un’interfaccia a schede che facilita l’individuazione di tutti gli elementi salvati in precedenza. Costa 16,99 euro.

Comments